• 0-1920x400_HHI_Thema_Verfahren_Nitrocarburieren.jpg

IL PROCESSO

 

Nella nitrocarburazione avviene un arricchimento con azoto e carbonio dello strato superficiale dei materiali. La struttura interna del pezzo rimane invariata. L'azione dell'azoto e del carbonio con i componenti di lega del materiale forma uno strato molto duro, il cosiddetto strato di combinazione. Lo spessore dello strato di combinazione può essere regolato in maniera molto precisa. A seconda del materiale possono essere realizzati spessori degli strati fino a 20 μm.

 

La Nitrocarburazione viene impiegata soprattutto nell'affinamento di acciai non legati, acciai automatici, nonché acciai da costruzione. Attraverso tale trattamento è possibile incrementare la resistenza all'usura ed alla corrosione. L'elasticità degli elementi costruttivi rimane del tutto invariata in virtù dell'indurimento prettamente superficiale. In molti campi applicativi i particolari lavorati possono essere installati, rispettivamente, impiegati immediatamente dopo il trattamento termico, senza bisogno di alcun trattamento successivo.

 

VANTAGGI

 

- nessun processo di raffreddamento rapido
- ridotta variazione dimensionale
- deformazione ridottissima
- elevata resistenza all'usura
- buona protezione anticorrosiva (specialmente in combinazione con un trattamento di ossidazione (successivo))
- possibilità di indurimento parziale
- si raggiunge una profondità degli strati di combinazione fino a 20 μm
- risultati di processo riproducibili
- possibilità del trattamento di materiale sfuso

 

Download come pdf